Comunicato stampa del comitato, 11/06/2013

San Quirino 10 giugno 2013 ore 19,30. Consiglio comunale, punto 8:

“Argomento richiesto dai Consiglieri Comunali: SANTAROSSA, GALASSI, QUERINUZZI, BRESSA, avente ad oggetto:

“Il caso della centrale biogas di San Foca alla luce degli ultimi avvenimenti di contaminazione da PCB nella centrale gemella di Limena (PD)”.

Osservazioni:

L’autorità di un Sindaco può superare le regole della buona educazione e i diritti di cittadini che educatamente e pacificamente chiedono di esprimere le proprie motivazioni? Motivazioni  frutto di seria ricerca e convalidate da pareri esperti ed autorevoli.

Può l’autorità di un Sindaco superare le regole di buona educazione che ogni persona ed ogni cittadino ha diritto di esprimere e comunicare?

Può l’autorità di un Sindaco tacitare con frasi fatte ed irrisorie l’esposto di un consigliere che si espone ed espone?

Ci sono tanti modi per ‘ciurlare nel manico’ signor Sindaco…  Ironizzando, interrompendo contrastando con frasi non pertinenti esposti che hanno fondamento e sostanza e per tali ragioni bisogna confondere, cancellare, annullare…

Chi è che ‘ciurla nel manico’, sig. Sindaco?

Noi le nostre posizioni le abbiamo prese senza vacillamenti e siamo fermi nel portare avanti gli argomenti di un “COMITATO” regolarmente costituito e che lei non riconosce, si rifiuta di ascoltare, ne evita il confronto approfittando di un’autorità arbitraria che è ben lungi dall’essere autorevolezza.

Il comitato per la salvaguardia di San Foca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *