Centrale biogas a Camerata Picena, vince il comitato

Il Tar contro l’autorizzazione regionale all’impianto

CAMERATA PICENA – Il Tar delle Marche dà ragione al comitato “Camerata Ambiente e Territorio” contro la realizzazione della centrale a biogas nel territorio comunale. E’ di oggi la sentenza che decreta l’annullamento del provvedimento della Regione Marche con il quale, nel giugno 2012, era stato autorizzato l’impianto della Ditta Sviluppo Agroalimentari Italia 2007. “E’ una sentenza in qualche modo storica – dice il comitato dei cittadini- che trova le sue fondamentali motivazioni nel recente pronunciamento della Corte Costituzionale sull’illegittimità della Legge Regionale n. 3 sulla valutazione di impatto ambientale. E’ una sentenza che ora va attentamente studiata e valutata ma che viene ed è anche il frutto, di oltre un anno di battaglie che il Comitato di cittadini e il Comune di Camerata Picena insieme a tante altre amministrazioni e comitati e cittadini spontanei hanno condotto in primo luogo nei confronti della tracotanza della Regione Marche.Essa conferma la giustezza delle motivazioni che indussero in più occasioni lo stesso Consiglio regionale a chiedere alla giunta una moratoria e una rivisitazione , mai concesse, delle autorizzazioni rilasciate. E’, di fatto, uno schiaffo all’arroganza del Presidente Spacca e delle sua giunta. Chi non ricorda le parole pronunciate proprio da Spacca a Fabriano di fronte a decine di rappresentanti dei comitati “Le centrali a biogas ve le tenete”! Il pronunciamento del Tar sulla centrale di Camerata è anche elemento utile e un contributo ai lavori della Commissione di Inchiesta Regionale sulle vicende biogas recentemente insediata. Ora la sentenza va immediatamente applicata, spetta alle competenti strutture e uffici regionali adottare e rapidamente i provvedimenti conseguenti. Che a nessuno vengano in mente “vie di fuga” e “ciambelle di salvataggio” .L’impianto biogas di Camerata Picena va immediatamente fatto smantellare e vanno immediatamente ripristinate le caratteristiche paesaggistiche e agricole dell’area.Il Comitato, i cittadini vigileranno perché questo avvenga”.

Fonte: http://www.etvmarche.it

This entry was posted in Stampa e notizie and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *