Rifiuti sospetti nel biogas

(16 luglio 2013)

Rifiuti di origine sospetta nel “digestore”, scatta la denuncia per la gestione dell’impianto di biogas a Cornegliano, rispetto alla quale è arrivata anche da una sanzione amministrativa e da una diffida da parte della Provincia di Lodi in seguito a un sopralluogo del Nucleo operativo ecologico dei Carabinieri di Milano. L’impianto autorizzato all’azienda agricola Lodi Energia (che ha sede in Lodi in cascina Cesarina) è attivo da soli sette mesi: la messa in esercizio è arrivata il 28 gennaio 2013, mentre la messa a regime è avvenuta solo il 18 giugno.

Fonte: ilcittadino.it

This entry was posted in Stampa e notizie and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *